Assistenza in Cause Civili

Le cause civili si risolvono generalmente con la raccolta di informazioni accurate e puntuali in merito a testimoni, documenti, riscontri e prove concrete. Il nostro Gruppo ha contribuito alla risoluzione di cause in molti settori tra cui shipping, farmaceutico, biotecnologico, finanziario, retail, media, computer e costruzioni. La nostra esperienza spazia dalle cause relative a malversazioni commerciali fino alla calunnia e alle indagini relative a crimini maggiori, quali l’omicidio.

Al fine di scoprire informazioni rilevanti in settori spesso altamente tecnici e specialistici, in Bishop International utilizziamo sia gli esperti del nostro Team sia consulenti esterni che abbiano le competenze per porre le domande giuste alle persone giuste al momento giusto.

Fondamentale è l’apporto del nostro team legale che ci consente sia di utilizzare al meglio le informazioni che otteniamo sul campo, sia di assicurare che le informazioni stesse siano ottenute nei limiti consenti dalla legge così da non danneggare i nostri Clienti o la loro posizione nella causa in oggetto.

Casistica

Il Responsabile della consociata europea di una società di software americana era divenuto vittima di una campagna di discredito della sua persona attraverso email. Bishop International risalì alla fonte delle email, che venivano inviate da un internet cafè in Europa occidentale. Comparando poi le note spese degli impiegati dell’Azienda con i tempi e i luoghi di spedizione delle email riuscimmo ad identificare uno specifico dipendente che fu immediatamente sospeso dall’azienda e successivamente divenne oggetto di una azione legale formale.

———-

Un Gruppo di private equity statunitense si era ritirato da un investimento in Scandinavia. La società scandinava promosse un’azione legale al riguardo ed il caso divenne oggetto di arbitrato presso la Corte Europea. La decisione della Corte penalizzò il gruppo di private equity che fu condannato a pagare 20 milioni di dollari per i danni causati alla società scandinava. Con un mandato del gruppo statunitense, Bishop International condusse un’indagine ad ampio raggio in diverse nazioni, europee ed extraeuropee e riuscì a dimostrare che anche altri investitori finanziari assimilabili al suo Cliente avevano disinvestito nel settore oggetto della causa. In questo modo il Cliente riuscì ad ottenere un considerevole sconto sulla multa per danni.

———-

Una azienda statunitense aveva acquisito una società di marketing europea e aveva lasciato il fondatore nella posizione di CEO per dieci anni. L’accordo prevedeva poi che il CEO avrebbe dato le dimissioni e avrebbe ricevuto un significativo vitalizio in cambio di un patto di non concorrenza. Invece, qualche anno dopo aver raggiunto questo accordo l’ex CEO decise di rientrare nel business in competizione con l’azienda statunitense ed iniziò a ricercare attivamente contratti e collaboratori. Attraverso un’attività di sorveglianza unita ad altre tecniche investigative Bishop International è stata in grado di informare il Cliente statunitense circa gli sforzi commerciali attivati dall’ex CEO così da consentirgli di troncare l’accordo a condizioni favorevoli.

Lascia un commento